A Bova premiazione delle opere poetiche in Neo-Greco e Calabro-Greco vincitrici il concorso poetico

Agostino  Siviglia

Sarà tenuta a Bova, come da tempo previsto, la cerimonia di premiazione delle opere poetiche in lingua neo-greca a calabro-greca ed avrà come sponsor principale il Comune della Chòra, guidata dal sindaco Santo Casile che tanto si è prodigato per l’importante iniziativa di respiro transnazionale la cui valenza culturale è imperniata al ricordo ed alla commemorazione di Agostino Siviglia, uno degli ultimi autentici Grecofoni della Bovesia. L’ evento, già previsto per lo scorso mese di maggio in occasione delle manifestazioni per la  Giornata Internazionale della Lingua Greca, viene organizzato dal Circolo Culturale Greco “Delia” presieduto dal prof. Gennaro salvatore Dieni da sempre è impegnato, operando anche a livello internazionale, alla salvaguardia della Cultura Greca della Bovesìa, curando soprattutto l’aspetto didattico-pedagogico e quindi l’insegnamento dell’idioma che ancora sopravvive in queste contrade. La cerimonia di premiazione di sabato 22 ottobre a Bova che vedrà premiate le opere vincitrici il concorso poetico in memoria di Agostino Siviglia, s’inserisce nel contesto più ampio di una serie di iniziative culturali che puntano a riscoprire e prendere coscienza del “ Nostro Greco Quotidiano” attraverso un “Itinerario nella Memoria e nella presenza Greca tra Sicilia e Calabria” e verranno realizzate sotto l’egida della Federazione delle Associazioni e Confraternite Elleniche d’Italia la cui presidente è l’attivissima dott.ssa Olga Nassis, con il fattivo sostegno e collaborazione della Comunità Ellenica dello Stretto (Messina-Reggio), guidata dal dott. Carmelo Micalizzi col resp.le culturale prof. Daniele Macris e con la collaborazione della Comunità Greca di Reggio Calabria del Circolo “Megàli Ellada” con la resp.le Dott.ssa Maria Chapalòglu.

I lavori che registreranno una significativa presenza di personalità elleniche, tra le quali la sig.ra Chrisùla Katsavrià in rappresentenza del Parlamento Greco, inizieranno a Messina venerdì 21 con una conferenza stampa ed una visita nei luoghi della memoria e della presenza dei greca a Messina, sabato 22 alle 11.00 il Comune di Messina denominerà come “Largo dei Greci” apponendovi una targa bilingue, un’area adibita a verde pubblico e situata proprio vicino al Faro.

Nel pomeriggio la giornata continuerà a Bova, dove i lavori saranno introdotti da una relazione del dott. Antonio Pugliese che disquisirà su “I rimedi terapeutici presso i Grecofoni di Calabria”, seguirà, alla presenza dei Sindaci della Bovesìa e di altre Autorità la cerimonia di premiazione, la giornata bovese si concluderà a Bova Marina presso il Circolo “Delia” dove gli ospiti saranno intrattenuti dal noto e qualificato gruppo canoro “Musicofilìa” guidato dal M.tro Aldo Gurnari,  seguirà presso il ristorante Greco Mediterraneo la cena ufficiale, mentre domenica 23, sarà la giornata dedicata ad un percorso storico in provincia di Messina nei luoghi dove la Grecità ha lasciato impronte indelebili, nel tardo pomeriggio sarà la volta di Palermo.